Fratelli Maristi di Giugliano - stralci di cronaca - a.s. 2006-07

raccogliamo in questa pagina i trafiletti e le notizie più rilevanti della nostra vita scolastica. E non solo!
settembre ottobre novembre dicembre gennaio
febbraio marzo aprile maggio giugno-luglio

cliccate qui per sfogliare la cronaca degli anni   2004-05 - 2005-06


giugno-luglio 2007


la musica... non finisce, anche se il Grest si conclude!

Con il caldo che continua ad imperversare da queste parti, ci voleva proprio un bel tuffo in piscina. Ed è proprio quello che abbiamo fatto con i tanti partecipanti del Grest di quest'anno. In queste ultime settimane di luglio abbiamo messo, come ciliegina sulla torta degli appuntamenti settimanali, anche qualche scappata alle piscine di Free-Time. Così alle 9.30 ci si dava appuntamento e poi via, in pulman, fino al centro di Parete, per rientrare, belli cotti e abbrustoliti dal sole, nel pomeriggio.

Grest al FreeTimeE così anche l'esperienza estiva di quest'anno si è conclusa, con la festa di oggi, 27 luglio. A conti fatti abbiamo avuto una media di oltre 50 ragazzini a pomeriggio e pensiamo proprio che abbiano vissuto questi 2 mesi in allegria e amicizia.
E prima di concludere le attività, siamo anche riusciti a salutare Stefano che, dopo questo splendido anno insieme a noi, ricco di esperienze, di entusiasmo e di voglia di danzare la vita, tornava "dalle sue parti" (c'è il Cevedale che lo aspetta, se non sapete cos'è... fatevelo raccontare da lui!)


Questa sì che è musica, ragazzi ...
I nostri campi estivi...
campo delle 3e medieCominciamo con il campo delle terze medie
"Ma dove sono finite le foto?", si staranno chiedendo i ragazzi di terza che sono ormai tornati dal loro splendido campo di Mormanno ormai da qualche giorno?
Niente paura, dopo una doverosa pausa di relax e di sistemazione del tanto materiale, eccoli accontentati.
E ne valeva proprio la pena passare questi giorni insieme a Mormanno, tra giochi, passeggiate (e che passeggiate!), spruzzi d'acqua (e che lago!), cacce al tesoro (e che tesoro!!!).
Dal 2 luglio fino al 9 abbiamo vissuto una settimana stimolante, alla ricerca di quello che è veramente essenziale, come ci ha rivelato la storia del piccolo Principe. Ci auguriamo veramente che tutti abbiano imparato che "non si vede bene che col cuore".

A giorni arriveranno anche i materiali e le immagini degli altri due campi ancora in corso.
Non ci resta che augurarvi ancora... buone vacanze!


Musica Maestro
Musica Maestro !


26: ed eccoci ormai agli sgoccioli anche degli esami di terza media.
Le prove scritte sono scivolate veloci (e sarà l'ultimo anno con le 3 prove classiche, porque desde el proximo mi queridos amigos, tenemos que evaluar tambien vuestro español!). Il giorno 29 sarà una giornata tutta per i professori (valutazioni, incontri, appuntamenti finali...) e da sabato i primi risultati. Insomma, sembra proprio tutto agli sgoccioli, sotto questa calura impressionante. E invece chi capita a scuola sente ancora bambini allegri che giocano, schiamazzi festosi, canti, bans... di mattino e di pomeriggio. E' l'attività estiva che ha preso letteralmente piede, e non solo qui, visto che siamo riusciti a contagiare anche gli amici della parrocchia di S. Pio X
In questa settimana si concluderà l'esperienza per la scuola elementare; invece l'attività pomeridiana, in collaborazione con il Comune, continuerà anche a luglio...

torna in cima alla pagina

fine scuolaFine Anno scolastico

E siamo giunti anche alla fine di questo intenso anno scolastico 2006-07.
Difficile ricordare con ordine le attività che hanno segnato gli ultimi giorni di scuola.
Le gare sportive degli alunni delle elementari, nella bella giornata di sabato 26.
La festa di San Marcellino che abbiamo vissuto insieme agli amici, gli animatori, i docenti, nella serata del 6 giugno.
I giochi delle prime medie, a conclusione dell'Unità di apprendimento dedicata ai giochi tradizionali "Jamme a pazzià", che si sono svolti nella mattinata del 7 giugno
I saluti, le rappresentazioni teatrali degli alunni delle elementari, le cene di classe, i commiati (quante lacrime!) dei bambini ormai ragazzi di 5 elementare..., i quadri con i risultati scolastici, e adesso gli esami, ma subito dopo gli appuntamenti dei campi estivi.
Come novità la scuola ha organizzato per quest'anno un "campo estivo" per gli alunni di 3, 4 e 5 elementare, che andrà dal 18 fino al termine di giugno. Nei pomeriggi, invece, si continua la tradizione di organizzare, con i tanti animatori volontari, un "campo estivo" per i ragazzi del quartiere. Cliccate qui per saperne di più.
E vi ricordiamo che, per conoscere i prossimi appuntamenti,vi conviene tenere d'occhio il nostro calendario

torna in cima alla pagina

Pronti per gli ultimi appuntamenti di fine anno?

JammeScusate se prendiamo per un attimo la nostra macchina del tempo e ... torniamo indietro di qualche giorno, ma gli appuntamenti sono più rapidi del tempo a nostra disposizione!
E' certo però che la conclusione dei giochi Jamme a pazzià, che si sono svolti domenica 27. meritavano una sottolineatura speciale...
Questa iniziativa, che cerca di far conoscere ai ragazzi di oggi i giochi dei nostri nonni (forse anche di qualche padre!) è sicuramente un modo interessante per rinsaldare quel vincolo di memoria e tradizione che sono indispensabili per non perdere le proprie radici.
In questa iniziativa siamo stati un po' pionieri, visto che già lo scorso anno abbiamo accolto l'invito di Emanuele Coppola, direttore della Biblioteca comunale che aveva raccolto in un libro questi giochi e voleva stimolare i ragazzi a rivisitarli.
Visti i buoni risultati, quest'anno il Comune di Giugliano si è dato da fare per invitare anche le altre scuole medie del territorio. Ci sono state varie fasi e finalmente, proprio la domenica a ridosso della festa della Madonna della Pace, le gare finali e le premiazioni.
Il nostro "bottino" è stato consistente: ecco i vincitori:


Vi ricordiamo ancora i prossimi appuntamenti speciali di questo mese di giugno.

torna in cima alla pagina

maggio 2007


Conclusione del mese di maggio

fiaccolata 2007Giovedì 31 abbiamo concluso "in bellezza" il mese di maggio, con la nostra Fiaccolata mariana.
Ci siamo ritrovati nei cortili della scuola, verso le 21, in tanti, molti di più di quelli che pensavamo!
E' sicuramente il segno che questi gesti sono importanti e ci aiutano a condividere le cose essenziali.
Una semplice preghiera a più voci, dalla comunità marista agli alunni, dagli animatori ai genitori e docenti... per rivivere e rendere attuale l'intuizione di san Marcellino che vedeva in Maria la "risorsa ordinaria", quella candela sempre accesa alla quale "attingere l'acqua e il fuoco" necessari per la nostra vita. E sono tante le attività di questi giorni, che stiamo ancora preparando: la conclusione dei giochi di Jamme a Pazzià, le recite teatrali dei bambini delle elementari, le attività di fine anno...

Ecco il cartellone del Teatro della scuola elementare maggio-giugno 2007

torna in cima alla pagina



gita a Roma delle 3medie

La gita delle terze a Roma
Ormai il mese di maggio sembra volare! Non si riesce a finire un'attività che ne spunta subito un'altra. Ma i ragazzi di terza che in questi giorni sono impegnati con la "selezione" per la visita a Montecitorio del 29 ci tenevano a vedere le loro foto della gita a Roma. E per noi è anche l'occasione di presentare a tutti il nostro "nuovo acquisto": fr. Joseph, un fratello marista che viene dal lontano, dal Rwanda, e che vivrà per un po' di tempo qui con noi. I ragazzi hanno già avuto modo di conoscerlo e altre occasioni le avremo tutti quanti. La nostra famiglia si allarga...
Ci sono poi tante altre cose che bollono in pentola:
torna in cima alla pagina


12-15: Conclusione dei gruppi di cresima di prima e seconda media

Conclusione gruppi cresimaGiorni un po' frenetici quelli di fine maggio. Ma come è logico le tante attività hanno tutte un inizio e (per fortuna!) anche una sospensione, se non proprio una fine.
E così è stato per i gruppi di cresima della prima e della seconda media che hannno vissuto in questi giorni il loro ultimo incontro dell'anno.
Le prime hanno festeggiato con giochi, stand, cacce al tesoro e ricchi premi nel pomeriggio di sabato 12, invece le seconde medie hanno celebrato, martedì 15, con una messa questa seconda tappa, in attesa di riprendere il cammino in vista del traguardo del prossimo anno. Naturalmente, sullo sfondo, tutti stanno già aspettando il ... campo estivo e le informazioni relative...
E non solo le medie fanno passi avanti: in questi giorni i bambini di 4a elementare hanno ricevuto dai loro genitori, durante una semplice ma significativa preghiera, il Vangelo. E' una tappa importante del loro cammino verso l'incontro con Gesù che celebreranno, nell'eucarestia, in 5a elementare.
E per ricordare tutti quanti, fratelli, animatori e compagni dei gruppi delle medie, ecco la rassegna fotografica.


Mercoledì 9 maggio, la gita tocca alle prime medie...
Spesso qualche mamma, contemplando pagella e diario del figlio, quando non sa proprio più a cosa votarsi, viene a chiedere consigli ai professori.
Paestum - gita delle prime
"Che cosa posso fare per mio figlio?"...
 "Ecco, provi con la macchina del tempo! Ce lo infili dentro e poi programmi un paio di anni in più... così, magari..."
Invece martedì abbiamo fatto proprio il contrario. Macchina del tempo indietro tutta!
Al mattino tuffo nella storia del passato, fino agli albori della Magna Grecia, un salto di oltre 2500 anni fa, per incontrare gli abitanti di Poseidonia, alias, Paestum, amcii dei Sibariti prima, degli etruschi poi, quindi dei Lucani (proprio tanto amici forse no) e infine dei romani, che furbamente hanno reso questa splendida città ancor più splendida. E passeggiare davanti alle rovine del tempo di Cerere, di Nettuno, della Basilica... toglie veramente il fiato. Ma forse ai ragazzi il fiato mancava per la tanta strada da fare (e che si trattasse della Via Sacra poco importa!), per il fieno, le foglie, i fiori, i prati. Ma anche quello serve.
Poi dopo pranzo una puntatina imprevista fino a bagnare la punta dei piedi (e non solo) nelle pulite acque del nostro Tirreno, che se fosse pulito anche dalle nostre parti sarebbe veramente il massimo! Per finire, ultimo giro alle lancette dell'orologio, questa volta tirate indietro di 34 milioni di anni... per ricordare l'inizio dei "lavori di Madre Natura" alle Grotte di Pertosa. Uno spettacolo che solo la natura sa replicare così bene.
Quando arrivano le foto? Eccole qui ...
torna in cima alla pagina


Villa d'Este - gita 2 medie

Sabato 5 maggio - gita delle 2e medie - Tivoli & Roma
Eccoci ormai ad aver varcato l'inizio del mese di maggio.
Siamo all'ultimo mese di scuola, gli impegni si moltiplicano e si avviano a conclusione le molte iniziative didattiche di quest'anno. E siccome tanti sono i modi per terminare un'attività, perché non farlo in modo piacevole e rilassante?
Le seconde medie sono appena tornate dalla gita a Tivoli, dove hanno potuto visitare la splendida Villa d'Este, con le sue fontane incantevoli, i suoi schizzi d'acqua (siamo riusciti anche a prenderci quella del cielo, visto che il tempo era un po' commosso per conto suo!) e il suo giardino riposante. Erano le scale ripide e i viali che invece non avevano proprio niente di rilassante.Qualcuno chiedeva se Ippolito d'Este, l'ideatore di questo gioiello del Rinascimento, si facesse portare in lettiga su e giù per il giardino...
Dopo la visita ci siamo invece diretti verso i campi sportivi di Prato Lauro. Verde e campi a volontà, dopo il pranzo tutti a giocare. Calcio, basket, palla rilanciata, persino indagini naturalistiche alla scoperta della morbidezza del riccio...
Come potete vedere anche voi nelle foto di questa giornata.

torna in cima alla pagina

aprile 2007

Martedì 24 aprile - Cresime 2007
cresime 2007Grande festa per gli alunni di terza media. Dopo un lungo cammino di preparazione siamo finalmente arrivati al momento tanto atteso della celebrazione della Cresima.
Considerando il numero e tutti i problemi relativi allo spazio, abbiamo accolto con piacere l'invito di don Gerardo, parroco di S.M. Kolbe, per celebrare nella sua accogliente chiesa la solenne funzione.
Lunedì 23 i ragazzi si sono recati al Pime per una giornata di ritiro: una mattinata di riflessione sul vangelo e un momento di deserto, per toccare con mano che i "doni e i frutti" dello Spirito Santo non sono miraggi o cose evanescenti, ma impegni da realizzare nella vita di tutti i giorni.
Martedì pomeriggio tutti e 91 i ragazzi del corso, i catechisti, gli animatori che hanno condiviso coi ragazzi i campi e le tante attività, i ragazzi del coro... tutti ci siamo recati per la festa. E' bello e importante sottolineare in questo modo le tappe di crescita dei ragazzi: sappiamo che il cammino è solo iniziato e infatti... sono già in cantiere le prossime iniziative. A conclusione dell feste, il Vescovo, mons. Mario Milano, ci ha fatto i complimenti per la celebrazione e gli abbiamo chiesto di firmare, anche lui come noi, il Cuore di Champagnat.
Fino al 12 maggio sarà possibile visionare sui PC a disposizione dei genitori, nell'atrio della scuola, le foto della Crsima ed effettuare le ordinazioni.
torna in cima alla pagina


gare sportive a Prato LauroSabato 21 aprile 2007 - Gare sportive mariste a Prato Lauro - Roma
Per i più esperti oggi dovrebbe essere il "natale di Roma", l'anniversario della fondazione dell'antichissima città, ma per la scuola marista del San Leone Magno è anche la ricorrenza dei "primi 50 anni" della nuova sede scolastica.
I Maristi sono arrivati a Roma nel lontano 1893 (niente male, 2 secoli fa!) ma nel 1957 si sono trasferiti nella zona di Piazza S. Costanza perché il primo centro, in Via Montebello, proprio a ridosso delle antiche mura, era ormai troppo stretto e vincolante per le accresciute esigenze di spazio e di attività.
Un po' come è successo a Giugliano, per la nuova costruzione che è solo del 1971...
E' stata così una splendida 'occasione per festeggiare con una giornata di giochi sportivi, alla quale hanno partecipato gli alunni di Roma, Giugliano, Genova e Taormina. Sede dell'incontro: i campi sportivi di Prato Lauro, il polmone verde dei Fratelli Maristi a Roma. I nostri ragazzi hanno partecipato in massa: 3 pulman per gli alunni di 5 elementare, A e B, e una folta delegazione dei ragazzi delle medie.
Calcio, volley, gare, scherma, verde, prati e tanto sole! Una splendida giornata vissuta insieme...
con il cuore di Champagnat!

torna in cima alla pagina


Settimana del libro 2007
fiera del libro16 aprile - Anche quest'anno ritorna l'iniziativa della "settimana del libro". Fino al 21 aprile per le elementari e poi qualche giorno dedicato interamente alle medie, nella sala Pietro Cannone i ragazzi troveranno una selezionata scelta
di titoli particolarmente adatti alla loro età.
Come funziona questa iniziativa? Semplice: chiediamo al Direttore.
- I bambini scendono nella sala, e, consigliati dalle maestre scelgono uno-due libri da leggere, compilano una scheda e la portano a casa.
- E poi cosa succede?
- I genitori, a casa, decidono se confermare o meno la scelta dei loro figli, se danno il consenso, il giorno dopo i bambini possono ritirare il testo e cominciare a leggerlo.
- E finisce tutto qui?
- Naturalmente no, perché poi speriamo che prendano il "vizio" della lettura, e lo coltivino a lungo...

torna in cima alla pagina



sabato 31 marzo - Un Cuore Grande per la Festa del Kilobuona Pasqua ... di cuore
Nelle settimane che precedono la pasqua, la scuola elementare ha vissuto e preparato un evento speciale, per vivere meglio la quaresima,questo periodo di “prova” che ci serve per rafforzare lo spirito e il corpo attraverso una serie di piccoli impegni.
I bambini e le maestre si sono ripromessi, in particolare, di rinunciare a qualche cosa che normalmente è “un di più” per convogliare le risorse risparmiate in opere di solidarietà: un gelato in meno, un pacchetto di gomme, figurine…
Con i soldi messi da parte, Stefano ha spronato tutti a comprare degli alimenti per i “più bisognosi”: zucchero, pasta, olio, tonno… e quant’altro potesse rendere più dolce la pasqua a chi non ha le nostre stesse possibilità.
Sabato 31 marzo, Don Francesco (parroco di San Giovanni) ha caricato tutto sul pulmino della Caritas e lo ha portato nella sede della parrocchia, da dove ripartirà per essere distribuito. È stata una festa fantastica vissuta da tutti i “300” della scuola primaria in cortile (c’era anche qualche genitore arrivato in anticipo): abbiamo cantato, ballato, salutato i responsabili della Caritas, caricato con le nostre mani (simbolicamente) il pulmino con i pacchi di viveri. In quei momenti ci siamo sentiti tutti parte di un’unica famiglia, un unico corpo con un “unico grande cuore”. Guardate le foto per credere!

E' questo il nostro modo per farvi gli auguri
di Buona Pasqua 2007

torna in cima alla pagina

marzo 2007


martedì 27 - Alla Fattoria... di Nonno Luigino
alla fattoira di Nonno LuiginoPer fortuna che il Preside ha un buon feeling con il meteo, perché dopo aver rinviato la gita di una settimana per colpa di questo primavera che sembra gemellata con l'inverno, sarebbe stato proprio triste rinunciare ad una scampagnata all'aperto. E invece, che splendida giornata!
Diciamo pure che la conclusione di questa impegnativa Unità Di Apprendimento sull'alimentazione  (queste benedette UdA) non poteva che finire ... a tavola, e ci sembra che tutti abbiano gradito questa "lezione".
Abbiamo inoltre approfittato della gentilezza di un genitore di seconda che, lavorando alla Regione Campania, ci ha fatto conoscere i diversi itinerari didattici relativi all'alimentazione semplificando la nostra partecipazione.
La località prescelta, la Fattoria di Nonno Luigino, si trova distesa sulle colline di Vico Equense a poca distanza dal mare: un panorama ed un clima che abbiamo subito apprezzato grazie alla rapida passaggiata che ci ha portato alla fattoria. Qui le nostre guide ci hanno condotti tra solchi, insalata e stalle (vi risparmiamo il tanfo, ma fa parte anche quello della fattoria!) a scoprire qualcuno dei segreti dell'agricoltura biologica: dalle coccinelle e
le ortiche macerate come insetticidi naturali alle proprietà delle piante officinali;poi abbiamo visto la nascita in diretta della mozzarella e quindi... a tavola.
Per finire, quattro salti sulle altalene per digerire il tutto. A voi lo spettacolo di questa gita.


torna in cima alla pagina



venerdì 16 - riparte JAMME A PAZZIA'
Iamme a Pazzia'
L'anno scorso siamo stati i pionieri di questa rivisitazione dei giochi popolari di Giugliano.
Insieme all'infaticabile Emanuele Coppola, direttore della Biblioteca comunale, avevamo infatti sperimentato l'ipotesi di una serie di giochi "antichi" della Giugliano che fu.

Forti di questa esperienza e dei buoni risultati, il Comune ha esteso l'invito alle altre scuole medie per creare un vero e proprio torneo a livello cittadino.

Così, dopo riunioni e incontri, è finalmente partita la prima edizione cittadina di "Jamme a Pazzia'" che vedrà il coinvolgimento di 365 (!) alunni del territorio.

Altre notizie potete trovarle sul sito del settimanale locale Abbì Abbè
Prossimamente proveremo anche a spiegare quali giochi fanno parte di questa rassegna e, soprattutto, cosa stanno combinando i nostri canarini, perché ogni scuola ha la sua bella maglietta colorata.

torna in cima alla pagina




visita a Cumamartedì 13 - il sito di Cuma - 1medie
Siamo a due passi dai più antichi siti archeologici dell'intera Europa e, come spesso accade, ci passiamo accanto spesso senza conoscerli.
Per questo nei nostri itinerari di formazione e di conoscenza non poteva mancare la visita dell'acropoli di Cuma e delle rovine di questa splendida pagina di storia a cielo aperto.
Una colonia greca che risale a quasi 3000 anni fa, i resti di mura e strade che conservano un fascino unico, un tempio di Apollo progettato nientemeno che dal più famoso architetto della storia antica (avete indovinato chi è?), gallerie e fortificazioni da lasciare stupefatti ancora oggi (ma ci pensate a quel mattacchione di Nerone che voleva realizzare un canale da... Napoli a Roma? altro che metropolitana di Giugliano!).
La visita che i ragazzi hanno svolto in questa bella giornata di sole è stata preparata con cura e dovizia (!) di materiali, che abbiamo raccolto nella consueta rassegna fotografica. Buone visioni,


torna in cima alla pagina


sabato 10 e domenica 11

Ma che strana foto è comparsa su questa pagina. A guardare con attenzione si riconosce qualcuno, il direttore delle elementari, fr. Marino, il Preside, qualche altra faccia nota, il "mago Massimo".... Gli insegnanti riconosceranno sicuramente i responsabili e i docenti di altre scuole.
Ma... che succede? dove siamo finiti?docenti maristi - fratelli e laici
Niente paura: in questi giorni tutti i Fratelli Maristi d'Italia si sono incontrati presso la casa generalizia della congregazione, a Roma, insieme ai responsabili della nostra famiglia, il Superiore Generale, fr. Sean (lo vedete in alto a destra, mentre legge il suo discorso in italiano , una sfida mica da ridere, per lui, newyorkese tutto d'un pezzo!) insieme a fr. Emili, (uno dei Consiglieri generali),naturalmente c'era il fr. Provinciale, Manuel, e ... tante altre facce che qualcuno sicuramente conosce e ricorda.
E' stata un'occasione per incontrarsi e sentirci tutti quanti "famiglia", per discutere sulle tante idee e proposte che riguardano le nostre opere e la nostra missione; e per darci l'occasione di un momento di riflessione sulle sfide che la società di oggi ci rivolge. E non sono cose semplici o facili, ma è la vita, quella vera e concreta, che cerchiamo di affrontare ogni giorno con impegno, per trasmetterla bella e vitale a tutti quanti voi: alunni e famiglie.


torna in cima alla pagina


5 marzo: si apre la stagione delle visite culturali


le chiese gotiche di NapoliLunedì 5 marzo: le chiese gotiche di Napoli
splendida giornata, sembra ormai che la primavera faccia sul serio. E così si inaugura la stagione delle visite culturali per le classi della scuola media.
Oggi toccava alle seconde: meta, le chiese gotiche del centro.
Partenza rapida, con arrivo a piazza del Gesù, a due passi da quella splendida strada che taglia idealmente in due tutta la città e sulle cui sponde si affacciano monumenti spettacolari.
I ragazzi hanno così visitato le splendide chiese del Gesù Nuovo, di S. Chiara, di S.Angelo al Nilo e di San Domenico. Tesori d'arte e di fede che meritano una sosta e un approfondimento.
Unico neo: mancava la nostra prof di arte, Maria Itto, bloccata ancora per qualche giorno e quindi gli altri prof hanno dovuto arrampicarsi sugli specchi (e sui marmi o sul bugnato!) per declamare il gotico, il barocco, decifrare cariatidi e spiegare ordini e capitelli; ma a quanto pare la cosa ha funzionato, a tal punto che abbiamo pensato di raccogliere le notizie interessanti per aiutare anche le prossime classi a preparare questa uscita.
Trovate tutto il materiale e le foto seguendo questo link.

torna in cima alla pagina

febbraio 2007

23-24: ecco a voi Mago Max mago Massimo

Dai palcoscenici di Las Vegas, le vetrine di Parigi, i boulevard di Saint Tropez e le promenades di San Remo, a grande richiestra ecco a voi... lo strabiliante Mago Max!
Accompagnato da uno svolazzare di splendide locandine e da un sonoro tam-tam a suon di "ma lo sai che sta per arrivare l'incredibile Mago Max...?" finalmente, a conclusione del Carnevale, siamo riusciti a strappare alla concorrenza questo specialissimo personaggio.
Perché di personaggio si tratta, visto che di solito non riveste questi panni sgargianti (ma che figurone!) e nel luogo dove di solito risiede, cioé nella scuola media dei Fratelli Maristi di Cesano Maderno, svolge altrettanto magicamente la funzione di preside. Sarà per questo che era persino accompagnato da due vallette d'eccezione: Cri e Manu (ma il Direttore Didattico è riuscito persino a trasformarle in maestre di seconda elementare e prima dello spettacolo le ha mandate a seminare un po' di confusione in classe!)
Pensa che bello: invece delle note e dei richiami trasforma gli alunni in conigli o carote, oppure, al posto dei Distinto e degli Ottimo, una bella sventagliata di bolle magiche e di carte da gioco!!! Ma come dice lui, ogni ritorno a Giugliano (dove tra l'altro ha insegnato per 5 anni alle elementari) è sempre un viaggio gradito: quando si arriva qui, ci si sente a casa, quasi in famiglia: provate a chiederlo a fr. Giorgio o a fr. Giuseppe... ma questo è un altro segreto magico :-)
A parte gli scherzi, Mago Max ha offerto a tutte le classi delle elementari (e non solo!) un bellissimo spettacolo di magia, di quella buona e  allegra, che apre gli occhi e spalanca il cuore.
Da tutti noi un grazie solenne e caloroso. E tanto per accontentare anche gli occhi, ecco le foto dello spettacolo.


torna in cima alla pagina



incontro con Paola Zannoner21 febbraio: questo mercoledì speciale, dopo la celebrazione delle ceneri con tutti gli alunni della scuolamedia, è stato segnato anche da un incontro con una persona particolare.
Continuando con la fruttuosa collaborazione con le amiche dell'Associazione Minerva, abbiamo accolto l'invito ad incontrare oggi la scrittrice Paola Zannoner.
Questa volta una classe ha giocato d'anticipo e si è data da fare per procurarsi uno dei libri più rappresentativi di questa autrice per ragazzi. "La linea del traguardo", un racconto vivo, spigliato e toccante che affronta temi importanti della vita: l'amicizia, lo sport, gravi problemi di salute...
E Paola questa mattina ci ha raccontato da cosa è nata questa storia, l'incontro che l'ha portata a conoscere un mondo fino a quel momento poco noto... Ma giustamente, senza anticiparvi nulla, preferiamo che ciascuno si legga la storia, piuttosto che sciuparla in poche righe di riassunto.

Le 3 classi che hanno ascoltato l'autrice
(e qui trovate anche qualche foto...),, hanno raccolto la testimonianza di una persona dai mille interessi, dalle tante curiosità e dalla capacità di comunicare un mondo di emozioni con le parole dei ragazzi d'oggi.firma
Dopo la sua chiacchierata sono iniziate le domande, tante e interessanti, e così abbiamo scoperto che è una scrittrice che ha sempre scritto e creato solo col computer (rigorosamente Mac, mi raccomando!) e ci ha lasciato l'indirizzo del suo sito. A questo punto le abbiamo promesso che scriveremo anche le nostre impressioni, a romanzo finito, e le invieremo direttamente a lei.
torna in cima alla pagina

se la domenica piove... meglio andare a pesca!

Pesca di beneficienza e premiazione tornei18 febbraio: Un antidoto semplice ed efficace contro le giornate grigie e i momenti no? Semplice: un guizzo di fantasia e di impegno. E' quello che hanno pensato i ragazzi del gruppo GenMa, animatori di molte attività nella scuola, per dare una risposta e un aiuto concreto alle necessità di tanti che vivono intorno a noi.
Così hanno organizzato una semplice pesca di beneficenza e una raccolta di viveri e vestiti. Un piccolo biglietto da 2 € e la soddisfazione di aver dato una mano, per quanto piccola.
Domenica mattina, prima e dopo la messa delle 11.30, si è svolta la pesca e molti si sono recati al banchetto per tentare la fortuna!
Il risultato è andato ben oltre le attese e gli oltre 260 € raccolti serviranno per aiutare alcune famiglie della nostra Giugliano.
Intanto i ragazzi del torneo domenicale hanno concluso la loro fase invernale e ci sono state, doverosamente, le premiazioni, come potete vedere dalla carrellata fotografica della domenica mattina.
Una piccola riflessione ci viene a proposito di domani, lunedì 19 febbraio, quando  ci sarà una manifestazione cittadina sul pericolo di perdere lo spazio sportivo del vecchio campo di calcio vicino all'ospedale: la nostra risposta vuole essere molto semplice e immediata, senza perdere tempo tra progetti futuri e rivendicazioni passate, dare spazio nel presente ai ragazzi che hanno bisogno di sport. Fin da subito!


torna in cima alla pagina

in Cattedrale con il nostro vescovoDal nostro vescovo...

14-15 febbraio: Settimana speciale quella di metà febbraio. La nostra scuola è stata protagonista e partecipe di un evento speciale. In vista della celebrazione delle cresime di quest'anno abbiamo pensato di offrire, prima ai genitori e poi ai ragazzi di terza media che si stanno preparando da tempo al sacramento della Confermazione, un incontro con il nostro vescovo, Mons. Mario Milano (clicca per la galleria di foto).
Di solito il vescovo lo incontriamo nelle circostanze ufficiali, nei grandi eventi, religiosi e politici, nei momenti delle feste. Ma un incontro semplice, fraterno e colloquiale difficilmente segna le tappe della preparazione a questo sacramento.
E così quest'anno lo abbiamo invitato, prima a parlare ai genitori dei ragazzi di terza media (mercoledì 14, in serata, nel nostro istituto) e poi siamo andati noi, ragazzi e catechisti, a trovarlo nella sua casa, la cattedrale (in fin dei conti la "nostra" casa). Abbiamo così scoperto una persona diversa dal solito cliché, capace di parlare al cuore delle persone. Un grazie a tutti, genitori e ragazzi, per l'impegno e la buona riuscita di questi momenti.


torna in cima alla pagina


tempo di pagelle...

pagelle5 febbraio: Abbiamo superato da poco il primo giro di boa "serio" dell'attività scolastica. La fine del quadrimestre porta con sè ovviamente l'appuntamento con le pagelle. Un tempo erano dei cartoncini imponenti, con tante griglie e titoli complicati; con l'autonomia ci stiamo abituando invece ad una maggior snellezza. E dopo la pagella il consueto incontro con i genitori. La scuola media ha appena finito e le elementari stanno iniziando. Si tratta di un'occasione importante per aiutare bambini e ragazzi a crescere nel migliore dei modi; anche quando certi voti non sono belli come ci si aspettava o... quando è importante confermare gli alunni nel valido cammino intrapreso.

abbiamo completato il resoconto del Convegno del 3 febbraio
con un articolo, le foto e la presentazione realizzata con gli alunni


convegno 3 febbraioOrmai è passato anche sabato 3 febbraio: un appuntamento da leccarsi le dita e anche i baffi, vista la presenza di uno stand di degustazione a cura del ristorante La Marchesella - Fenesta verde.

Il convegno "Sana Alimentazione" rappresenta la tappa finale (ma non è detto!) di un lavoro che le classi seconde medie stanno svolgendo da tempo, con l'aiuto degli insegnanti e la collaborazione di diverse agenzie del territorio, dal Comune alla Pro-loco, dall'Asl alle scuole, sono stati esplorati i diversi temi legati al cibo: la salute, la preparazione, il giusto equilibrio, gli apporti nutritivi, i luoghi e le diete relative.

Il tema e il problema sono abbastanza evidenti: con parole tecniche si parla di "obesità e sindromi metaboliche", a tagliar corto si traduce con "ciccia e panzetta". Gli antichi dicevano che si mangia per vivere, e non viceversa. Oggi, a quanto pare, non bastano i detti antichi. L'incidenza di questi problemi sono sotto gli occhi di tutti. A cominciare dalla merendina degli alunni, le scelte per i piccoli ma innumerevoli break, gli stili di alimentazione che poco hanno di sensato...

E noi crediamo che cambiare non solo sia possibile, ma necessario (questa era la relazione preparata per la nostra scuola da fr. Giorgio, cliccare x credere)

Ribadiamo allora l'invito a questo appuntamento, che avrà inizio dalle 15.30 in poi, sperando proprio di favorire una crescita culturale su un tema così importante.

per ricordare il convegno è stato pubblicato un articolo su AbbìAbbé che trovate anche nella nostra rassegna fotografica


2 febbraio - tutti a tavola...
allora, cominciamo con ordine: buon appetito e ... tutti a tavola. Vediamo un po' cosa ha preparato lo chef Francesco per quest'oggi, primo giorno di mensa completa...

pasta e fagioli, prosciutto cotto, spinaci all'agro, succo di frutta...

ecco un reportage del servizio mensa in questo suo primo giorno

torna in cima alla pagina

1 febbraio - arriva la nuova mensa della scuola

inizia la mensa conAvenance Ormai è noto, le comunicazioni sono state fatte e ... come diceva la nonna quando preparava il brodo: "il dado è tratto". Dal primo febbraio cambia aria in cucina e nella mensa. Dopo un lungo cammino di ricerca, valutazione e considerazioni ci siamo affidati ad una società di prestigio, la Avenance, per assicurare agli alunni della scuola primaria un servizio mensa completo e all'altezza delle esigenze odierne.
Tra l'altro si tratta di una società certificata con il sistema qualità che anche la nostra scuola ha adottato da quest'anno. Nella pagina delle elementari trovate il menu (già consegnato ai ragazzi) che sarà operativo da venerdì 2 febbraio, primo giorno di mensa.

Naturalmente il "passaggio" avrà bisogno di un pizzico di rodaggio e contiamo sulla
comprensione di tutti per gli inevitabili aggiustamenti dei primi giorni. In tempo record la cucina è stata potenziata e risistemata, alcune apparecchiature nuove stanno per arrivare, e tutti insieme ci stiamo dando da fare perché tutto proceda nel migliore dei modi.
Ricordiamo a tutti i genitori della scuola primaria che è importante prendere visione della circolare sulle novità del servizio mensa
A questo proposito capita proprio "a fagiolo" l'iniziativa che la scuola ha promosso e organizzato, in collaborazione con la ASL, la Pro-Loco, il Comune di Giugliano e la scuola media Basile, per ospitare la giornata-convegno "Sana Alimentazione"; che si svolgerà sabato 3 febbraio, dalle ore 15.30

torna in cima alla pagina

gennaio 2007

31 gennaio 2007 - alle ore 18.00, nell'Aula Magna dell'Istituto,
si è svolto l'incontro per i genitori di 3a media
con il giudice Raffaele Cantone sul tema dei laici testimoni del vangelo oggi.

sabato 20 - Prima media all'arrembaggio!ils abato delle prime medie

Da sabato 13 gennaio è partito anche il gruppo di formazione della prima media; così la settimana è veramente al completo. Martedì le seconde, giovedì le terze e sabato la prima. Anche volendo... non ci sarebbe molto spazio per altre attività.
Ma cosa succede il sabato? Presto detto, lasciamo la parola a fr. Marino, che è il responsabile di quella nutrita banda di animatori (saranno un 50 o giù di lì, non siamo ancora riusciti a contarli tutti!!!) e dei circa 90 baldi ragazzini di prima.
Per prima cosa si risolve il problema del Mezzogiorno, a suon di pizza e panini, poi, naturalmente, si continua con una massiccia dose di giochi organizzati, a squadra e ben sparpagliati per i cortili. Quindi ci si raduna tutti insieme e si inizia con le cose "serie", ad esempio il dado (ma non vi diciamo mica di che si tratta, così siete obbligati a chiederlo ai ragazzi!), un po' di movimento per sciogliere i muscoli e la mente, poi riflessione, ascolto, scambio... gran finale con l'assalto dei genitori verso le 16 e le lacrimevoli richieste dei ragazzi: "Dai, ancora un minutino, finisco di giocare poi arrivo!"...
E siccome un'immagine vale più di mille parole, per finire il discorso lasciamo spazio alle foto...

torna in cima alla pagina



museo mineralogico - fr.NitoVacanze di Natale...

Ma cosa ci farà fr. Nito da queste parti, nella scuola che per tanti anni lo ha visto come Superiore e Preside? Non meravigliatevi del montaggio e della triplicazione del personaggio, ma durante le passate vacanze di Natale non tutti si sono limitati a riposarsi. C'è stato qualcuno che ha lavorato di buona lena, per rimettere a posto le tante meraviglie minerali che il museo della scuola conserva nei suoi armadi. Era un peccato lasciare tanti piroclasti e tetraedri di silicio e ossigeno, fossili e alogenuri vari... chiusi nelle cassette o privi della loro bella carta di identità. Così dopo Natale fr. Nito e l'esimio prof di scienze fr. Daniele si sono armati di pazienza, colla e computer per riordinare gli scaffali del nostro museo naturale.
Adesso sì che possiamo dare del tu al sig. Corindone (magari!) e del lei alla sig.ra Ametista...
Un cordialissimo grazie al fr. Nito e... prossimamente inseriremo tra i materiali della scuola anche un viaggio fotografico tra le 'ricchezze' del nostro museo.
torna in cima alla pagina

dicembre 2006

Buon Natale 2006 - auguri di felice 2007

auguri
Bisogna essere bambini

per far sognare i grandi
per cambiare la storia
per rivelare il sorriso di Dio.
A tutti rivolgiamo il nostro augurio di Sereno ma impegnativo Natale
e di inedito Anno nuovo...

alcuni avvisi: la scuola rimane chiusa fino al 7 gennaio 2007;  nei giorni lavorativi la scuola sarà aperta solo al mattino, tranne il 2 gennaio (chiusura totale) e il 4 gennaio (aperta anche al pomeriggio - per la palestra).
La scuola riprende lunedì 8 gennaio 2007!

Festa del Dolce

sabato 16 - Non restatevene lì, a bocca aperta e ... con l'acquolina in bocca. Ormai la festa del dolce 2006 è felicemente archiviata tra le pagine belle della nostra scuola. Un grazie a tutti coloro che si sono dati da fare per poterla realizzare... a cominciare da tutta la scuola primaria, Mimmo in testa (nella foto, ahimè, proprio non c'entrava...indaffarato com'era a scattarla)
la festa del dolce 2006

Quasi tutti i premi della lotteria sono ormai stati ritirati (sotto comunque trovate la tabella con i biglietti estratti) ed è ormai tempo di bilanci: in pratica, tra merende del mattino, vendita dei dolci e lotteria... sono stati raccolti ben... 5596 euro, che verranno destinati (come la raccolta della castagnata) per aiutare le scuole dell'Africa Centro-Ovest guidate dai Fratelli Maristi e, una parte verrà anche destinata all'Assoc. "Un cuore per amico" (associazione che si occupa di bambini operati al cuore) e all'AVO (volontari ospedalieri)
E naturalmente... ecco a voi le foto di questa splendida giornata.

tanto per ricordarci gli appuntamenti di questa settimana:


N.
Premio Lotteria "FESTA DEL DOLCE" 2006
Biglietto
1
PSP 2 (portatile) H 88
(riserva OK 52)
2
Bici rokirider “100% Mountain” Y 26
3
Bici rokirider “Vitamia”
Ritirato
4
Pallone calcio Adidas (Germany 2006) D 60
5
Pallone calcio Puma dorato H 82
6
Pallone calcio Puma grigio S 58
7
Vaso in argilla in stile greco antico
Ritirato
8
Skateboard e casco
DA 48
9
Orologio da muro Art e deco Ritirato
10
Sciarpa e guanti “Fiorucci” Ritirato
11
Centrotavola in ceramica Ritirato
12
Centrotavola in ceramica Ritirato
13
Svuotatasche “ Le Perle” Ritirato
14
Set sportivo Bagdminton Ritirato
15
Lampada stile giapponese
OB 63

Domenica 17 - Siamo ancora alle prese con i lavori e la sistemazione della festa del dolce.
Intanto fr. Marino e i suoi solerti collaboratori si stanno dando da fare per la realizzazione del presepe. Avete visto che carino sta diventando?
Nel frattempo il Direttore delle elementari sta tentando di intrufolarsi nella sua direzione, facendo lo slalom tra torte, sacchetti di plastica, biglietti della lotteria spiegazzati e pacchi regalo che ancora sono sparsi da tutte le parti.
Appena saranno conclusi i conteggi e le altre piccole necessarie verifiche, metteremo sul sito le foto della festa e tutte le comunicazioni per ritirare i premi della lotteria.
Intanto che dire? E' stata sicuramente una festa bellissima e serena: tantissime persone, bambini, genitori, amici... fuori le macchine strombazzavano e persino qualche vigile solerte cercava di portare un po' di ordine.
Basta fare un po' di calcoli. Saranno venuti almeno quasi tutti i bambini delle elementari? Sì? allora facciamo oltre 200 persone. A questi bambini glieli vogliamo dare un papà e una mamma? e allora aggiungiamo altre 400 persone. E non saranno mica tutti figli unici, vero? e i cuginetti, amici, compagni...? ne vogliamo aggiungere altri 2-300? E fate un po' i conti. E ricordate che in contemporanea in palestra c'era la manifestazione del corso di Tae-kwondo... con almeno 300 persone (solo 80 erano gli atleti!). Bene, adesso non lamentatevi se c'era anche un pochino di traffico!

torna in cima alla pagina

inizio presepeGenius at Work

Con le prime spruzzate d'acqua e il vento di dicembre, eccoci di nuovo a riprendere il cammino verso il Natale. Con i ragazzi stiamo vivendo il tempo di Avvento accompagnati dalle pagine del diario di una misteriosa compagna: Vale Di Cuore, che tra una statua del presepe e un preparativo natalizio ci aiutano a cogliere il senso vero di questo cammino. Dall'altro lato abbiamo il nostro creatore di presepi, fr. Marino, che sta escogitando l'assetto urbanistico della Betlemme 2006. Casette, muschio, cortecce di sughero, la stella che va... il porticato si è trasformato in un'officina variopinta. Speriamo solo che ai gatti non venga voglia, come al solito, di provare la comodità delle nuove abitazioni! Sarà tutto pronto per sabato 16, giorno di inizio della Novena? Chissà, intanto siamo già entrati nel vivo della preparazione della Festa del Dolce (avete letto le circolari? ci sono parecchie novità in questi giorni), il giorno più atteso dai bambini delle elementari e che si svolgerà proprio questo sabato 16.
E come se non bastassero gli appuntamenti, come quello di martedì 12 per i genitori di terza media, nel pomeriggio di venerdì 15 e di lunedì 18 la nostra scuola ospiterà i ragazzi che parteciperanno al concorso San Giuliano 2006, voluto dalla Curia e dal Comune di Giugliano.


torna in cima alla pagina


Abbasso la A, la B e la C ! (per non parlare delle altre...)
su, non prendetevela troppo, non ce l'abbiamo mica con le sezioni della scuola... ma come? non avete ancora capito? Stiamo parlando... dell'Epatite!
Stufe di NeroneEbbene sì, abbiamo concluso anche questa particolare attività iniziata ai primi di novembre. Il Prof. Biagio, parlando con alcuni colleghi e altri insegnanti della scuola "G.Siani" aveva accolto la proposta di ospitare presso di noi un convegno della Asl 2 di Napoli volto a sensibilizzare gli alunni sul tema dell'epatite, una brutta malattia che purtroppo sta tornando di moda. Meglio prevenire che educare, quindi abbiamo accolto volentieri l'iniziativa. Che si è concretizzata con una informazione mirata, un convegno con medici ed esperti della Asl e una giornata conclusiva nella splendida cornice delle Stufe di Nerone, sul litorale campano, presso il lago Lucrino. Proprio questa giornata è stata l'occasione per presentare una drammatizzazione alla quale hanno collaborato alcuni nostri alunni e per assistere ai lavori presentati da altre classi: una scuola media di Ischia e l'interessante drammatizzazione dei bambini di una 2a elementare di Pozzuoli. Forse qualcuno ricorderà ancora meglio il buffet finale che è stato offerto a tutti quanti, ma sicuramente da oggi in poi, quando si parlerà di cozze e dintorni, i principali agenti di diffusione di questa malattia, ci sarà più attenzione per evitare possibili rischi.
La giornata era splendida e soleggiata: la piscina termale del centro era affollata e non mancavano le persone che... prendevano il sole. E pensare che siamo già a dicembre! Ecco la nostra rassegna fotografica.

torna in cima alla pagina

novembre 2006

Andar per musei a Napoli...
"Autunno, andiamo, è tempo d'escursioni..."
Museo Nazionalee finiamo a grande richiesta con l'ultima tappa di questo mese di visite... il Museo Archeologico di Napoli, meta dei prodi esploratori di prima media.
Sabato mattina, 25 novembre, complice una splendida giornata (qualcuno si chiede quando inizierà veramente l'inverno...), i ragazzi di prima si sono recati a visitare questo splendido museo, uno dei più importanti al mondo per le opere greche e romane che conserva.
Appena arrivati abbiamo fatto una capatina nella nuova zona realizzata qualche anno fa e che riporta i resti ritrovati durante la costruzione della metropolitana. Tanto per cambiare ci si era imbattutti nel tracciato delle antiche strade di Neapolis, ma non solo: anfore, terracotte, persino alcune vecchie navi. C'è di tutto nel sottosuolo di questa città. Poi le classi si sono divise per esplorare i vari ambienti, dalla zona egizia a quella greca, dai reperti romani al grandioso plastico di Pompei, per non parlare della sala della Meridiana, dei ritrovamenti preistorici della zona cumana e... ma lasciamo parlare anche questa volta le immagini.



castelli di NapoliVisita ai Castelli di Napoli
Proseguiamo con la seconda visita: le seconde medie, per l'appunto, protagonisti della visita ai Castelli di Napoli.
Lunedì 20, sotto un cielo piuttosto grigio e umido, abbiamo sferrato l'assalto ai principali castelli di Napoli; nonostante la strenua difesa del traffico cittadino che ha bloccato i ragazzi per un bel po' di tempo, alla fine siamo riusciti a sbarcare davanti al Maschio Angioino e penetrare valorosamente al suo interno, per poter ammirare i suoi tesori, il suo cortile, la splendida Cappella Palatina, gli scavi che mettono in luce le fondamenta e gli antichi resti e i terrazzi superiori dai quali si spazia sull'intero porto di Napoli.
Dopo questa rapida incursione, incuranti della pioggia che aveva ripreso il sopravvento, siamo tornati a bordo dei nostri mezzi d'assalto e ci siamo avivcinati al Castel dell'Ovo; quasi per magia la pioggia ha smesso di percuotere la città e ci ha consentito di visitare senza problemi anche questo antico manufatto difensivo. E così si conclude la nostra "campagna autunnale", con gli occhi ancora pieni di queste belle immagini.



visita alla reggia di CasertaLe visite d'autunno - Reggia di Caserta
"Autunno, andiamo, è tempo d'escursioni..."
forse i prof di italiano non vi hanno ancora spiegato questo incipit che si rifa al D'Annunzio, fatto sta che in queste settimane di fine novembre tutte le classi della scuola media avranno l'occasione di visitare luoghi e realtà di particolare bellezza. Il tutto condito con quel pizzico di arte, di storia e di cultura che ci permettono di apprezzare le tante cose belle che Napoli e dintorni possiedono in abbondanza.
Iniziano il loro viaggio alla scoperta dell'arte i ragazzi di terza media, che nella mattinata di venerdì 17 sono andati a visitare la splendida Reggia di Caserta (ma lo sapete che è più grande di quella di Versailles?); la splendida giornata, il sole e il tepore hanno reso ancora più gradevole la passeggiata nel parco lungo i corsi d'acqua voluti e ideati dal Vanvitelli.

torna in cima alla pagina


Convegno della Asl2 di Napoli sulle epatiti viraliconvegno sulle epatiti virali
martedì 14 novembre. Questa mattina la sala dell'Aula Magna si è riempita, dalle 9 alle 11, per un incontro speciale: un convegno realizzato in collaborazione con la ASL2 di Napoli, l'Ospedale di Giugliano e numerosi dottori esperti in malattie infettive.
Uno "strano" appuntamento, perché la platea, folta di ragazzi, era composta da alcune classi di ragazzi di seconda media, la nostra 2mB e 2 classi della s.m. statale "Siani", di Villaricca.
Il convegno informativo è servito per illustrare ai ragazzi il complesso mondo delle malattie infettive, in particolare le diverse forme di epatite, che possono ancora oggi creare problemi seri. Non si tratta, per fortuna, di una situazione di particolare rischio per le nostre zone, ma certe informazioni precise possono aiutare ad assumere stili di vita più sicuri e attenti, anche in considerazione del notevole "peso" che le richieste (e i comportamenti) dei ragazzi possono esercitare sul mondo degli adulti. E in questo caso si tratta certamente di una ricaduta positiva, soprattutto dopo aver ascoltato con lodevole attenzione per quasi 2 ore di intensa presentazione (potete controllare guardando il nostro reportage fotografico).
Così da oggi faremo un po' più attenzione a certi modi di preparare il cibo e pretenderemo da chi ci "svende" le cozze trattandole in modo molto superficiale quel qualcosa in più che va a vantaggio di tutti quanti.

torna in cima alla pagina

incontro con Francesco D'AdamoIncontro con l'autore

come annunciato nei giorni scorsi, oggi, venerdì 10 novembre, gli alunni della 1mA, della 2mB e della 3mA hanno partecipato ad un incontro con l'autore.
Dopo qualche piccolo ritocco all'orario, con una ricreazione anticipata, gli alunni sono saliti nell'Aula Magna alle 10.30 per incontrare lo scrittore per ragazzi Francesco D'Adamo; che ha messo subito i puntini sulle "i" spiegandoci di non essere uno scrittore per "ragazzi", ma uno scrittore per "adulti sui 13 anni".
Questo incontro, proposto dall'associazione Minerva, era un po' un esperimento e neanche i professori sapevano bene come avrebbero reagito i ragazzi: saranno curiosi? lo ascolteranno? come andrà a finire?
In pochi minuti si è capito subito che Francesco aveva cose interessanti da dire e argomenti importanti da presentare ai ragazzi. Il suo libro più famoso, Storia di Iqbal, racconta infatti la vicenda di Iqbal Masih, un ragazzino pakistano che, per essersi ribellato alla mafia dei tappeti del suo paese, che teneva in schiavitù un numero impressionante di bambini, alla fine paga con la vita il suo coraggio e la sua determinazione. Niente spazio quindi alla fantasia colorata o al disimpegno.
E i ragazzi hanno ascoltato con serietà e passione (come potete osservare dal reportage fotografico). Ne valeva la pena!
Tra qualche giorno ci piacerà dare spazio anche alle loro riflessioni.

torna in cima alla pagina

mese ricco di appuntamenti: iniziano le visite culturali per la scuola media, ripartono i corsi di cresima di 2a e 3a, i piccolini di prima elementare iniziano l'avventura del rientro pomeridiano e della mensa... Ma c'è di più!
appuntamenti di novembreVenerdì 10, nella mattinata, aderendo ad una iniziativa promossa dall'Associazione Culturale Minerva, alcune classi delle medie avranno la possibilità di incontrare uno scrittore "vero" in carne e ossa, uno scrittore per ragazzi, insegnante ed esperto di tematiche educative.Francesco D'Adamo. Il suo libro più noto racconta la storia di Iqbal, ragazzino pakistano diventato simbolo nella lotta per il riconoscimento dei diritti fondamentali di tutti i bambini. Nell'incontro avremo modo di ascoltarlo, conoscere i suoi libri, di capire da cosa nasce la voglia di scrivere, di approfondire temi importanti.
Per una città come Giugliano che... non ha praticamente nemmeno una libreria "full-time", può essere stimolante!
E non è finita: nella prossima settimana, martedì 14 alle ore 9, l'ASL2 di Napoli organizza presso il nostro Istituto, nell'Aula Magna, un incontro in preparazione al convegno sulle Epatiti Virali che si terrà a dicembre: invitati speciali saranno i nostri alunni di 2mB e una rappresentanza degli alunni della SMS "G.Siani" di Villaricca; il prof. Riccardo Biagio si è dato veramente da fare per preparare al meglio questa occasione, anche in vista della collaborazione che la nostra scuola sta portando avanti con gli enti locali per quanto riguarda l'UdA sull'alimentazione, che coinvolgerà a breve le classi seconde.

torna in cima alla pagina

domenica 5 - donazione del sangue 

donazione avisoggi si è svolto il primo appuntamento annuale con l'Avis, la consueta raccolta di sangue che da anni si svolge nel nostro istituto. A metà mattinata sembrava che l'affluenza si fosse fermata su livelli inferiori al solito; magari a causa del freddo che si è rapidamente disteso sulle nostre zone, poi, per fortuna, dopo la messa delle 11 l'affluenza si è intensificata e a fine mattina i volontari dell'Avis erano pienamente soddisfatti del risultato: ben 45 sacche!
Non è certo un mistero che in Campania i (pochi) donatori non riescono a coprire il (grande) fabbisogno di plasma. Eppure si tratta di un gesto concreto alla portata di molti.
Ricordiamo che a giorni saranno disponibili i risultati presso la portineria dell'Istituto (li potrete chiedere al sig. Carmine) e che domenica 19 l'Avis sarà ancora a Giugliano, presso la chiesa di S. Sofia.
torna in cima alla pagina

ottobre 2006

15a Castagnata
Sabato 28 - Finalmente è arrivato il giorno della Castagnata e questa volta il tempo è stato addirittura splendido e favorevole nel migliore dei modi.15a castagnata
Ma andiamo con ordine, prima che a qualcuno non venga la voglia di cliccare sulle foto per vedere qualche immagine della giornata... :-)
Le attività sono iniziate fin dalla mattinata, con la "merenda di solidarietà", le ultime prove e soprattutto con la raccolta dei salvadanai di classe, che hanno cominciato a dare da subito la dimensione dell'impegno di tutti. E allora un meraviglioso grazie alla classe 2a media A, poi alla 1A e quindi alla 2 C, per non dire delle altre che hanno contribuito tutte quante con un lodevole impegno.
Ci starebbe bene adesso una cronaca del pomeriggio, con i giochi delle classi arbitrati da arbitri di eccezione (il prof. Biagio, Pennacchio, Palladino, Rossella, Rita e, a grande richiesta, il prof. Chiariello: per la cronaca la classe vincitrice tra le prime è stata la sez. C, per le seconde ancora la sez. A e per le terze, la B), gli "assalti" agli stand delle pizze, dei pop-corn (!), delle varie degustazioni, per passare quindi al clou della serata, le castagne arrostite con l'aiuto del nuovo marchingegno (ma dove le trova queste idee Marino?), gli hamburger alla piastra,il karaoke...
Vediamo se qualche cronista più intraprendente si farà avanti per raccontarci la serata!

torna in cima alla pagina


preparando le castagneVenerdì 27... il tempo si avvicina e le castagne anche; come potete immaginare (e anche vedere qui a fianco) i preparativi per la castagnata sono già in atto.
E' pronta anche la circolare con le informazioni pratiche per il pomeriggio di sabato 28, intanto vi confermiamo che i ragazzi delle medie stanno vivenvo lo sprint finale per la generosità (e molti salvadanai sono veramente pesanti!).
Ricordiamo solo gli aspetti più importanti di questa nostra festa.
La scuola, dopo una normale mattinata di lezioni, accoglierà i ragazzi nel pomeriggio di sabato, dalle ore 15 per i giochi a squadra, poi seguirà la festa vera e propria, con canti, coreografie e karaole. Ma quest'anno ci saranno alcune novità, con nuove proposte all'insegna dello slogan Sfizi & Solidarietà, infatti per i grandi sono stati predisposti stand gastronomici di vario tipo.
Naturalmente sono invitati tutti, medie ed elementari, piccoli e grandi, a condividere questo gesto concreto per aiutare la scuola marista di Bafut (Cameroun)
Buona festa a tutti...

torna in cima alla pagina


news maristeLunedì 21 - Forse non tutti sanno che... esiste anche un agile foglio informativo sulle tante e diverse realtà mariste della Provincia Mediterranea.
Ad esempio, l'ultimo numero (15 ottobre) riporta in prima pagina proprio la nostra scuola e le sue attività di inizio anno.
La cadenza di questo notiziario è quasi settimanale e viene distribuito in 3 lingue: spagnolo, francese ed italiano. Perché anche in francese? Semplice, per venire incontro alle esigenze dei nostri amici di Libano e Siria, realtà mariste fondate proprio dai fratelli francesi.
Esiste anche una pagina della provincia mediterranea sulla quale trovare tutti i links e le notizie sulle altre scuole (trovate il collegamento nella sezione dei links) e naturalmente vi trovate anche tutti i "Fogli Informativi" precedenti. La scorciatoia per arrivarci più rapidamente è nella barra superiore di questa pagina, cliccando sulla scritta
news Mariste che compare in alto a destra.
Buone informazioni a tutti...

torna in cima alla pagina


convegno di VeronaGiovedì 19 ottobre: da lunedì 16 tutta la chiesa italiana è raccolta a Verona per un forte momento di riflessione e di testimonianza; si tratta di un raduno di importanza storica che, dopo dieei anni, segue la scia dei convegni ecclesial (Roma, Loreto, Palermo). Proprio oggi, 19/10, il Papa ha partecipato al convegno ed ha pronunciato forti parole di incoraggiamento e di testimonianza. Come scuola cattolica sentiamo il dovere di sottolineare il passaggio che ci tocca tutti da vicino, quello che riguarda l'impegno educativo della Chiesa, di cui siamo parte anche noi.

L’educazione

"Voglio esprimere qui tutto il mio apprezzamento per il grande lavoro formativo ed educativo che le singole Chiese non si stancano di svolgere in Italia, per la loro attenzione pastorale alle nuove generazioni e alle famiglie.
Tra le molteplici forme di questo impegno non posso non ricordare, in particolare, la scuola cattolica, perché nei suoi confronti sussistono ancora, in qualche misura, antichi pregiudizi, che generano ritardi dannosi, e ormai non più giustificabili, nel riconoscerne la funzione e nel permetterne in concreto l’attività."
(dal discorso di Benedetto XVI)

torna in cima alla pagina


la sala pc della nostra scuola14 ottobre: lo sappiamo, le foto dei ragazzi sono sempre le più gradite, ma per una volta lasciamo spazio ad un po' di ferraglia. In questa settimana abbiamo fatto decisamente un salto di qualità: abbiamo "semplicemente" raddoppiato la dotazione di computer della nostra sala informatica che adesso brulica di cavi e tastiere (ma tutte in bell'ordine) con i suoi 32 PC; entrarci dentro quando tutte le macchine sono accese fa un certo effetto, anzi, un certo "tepore", ma tra il condizionatore e il pensiero del fresco inverno, non ci dovrebbero essere problemi, visto che il brusio delle ventole è ben poca cosa a confronto del vorticoso girare di menti ... dei ragazzi. In questo modo ogni alunno potrà finalmente utilizzare in modo autonomo il PC e lavorare così come si lavora con il quaderno, la penna, il libro...: a ognuno il suo!
E per completare il discorso tecnologico stiamo anche sistemando in aula di scienze il nuovo microscopio che permetterà di visualizzare su grande schermo l'infinitamente piccolo.
E questa... è solo ferraglia!
torna in cima alla pagina


messa di inizio anno a Casapesenna
Iniziamo con ... il cuore di Champagnat - Festa e celebrazione al Santuario di Casapesenna
30 settembre, una mattinata speciale per la nostra scuola!  Quest'anno volevamo partire proprio dall'inizio con il piede giusto e così fin dal mattino di questo ultimo sabato di settembre, i nostri cortili rivelavano un fermento particolare. Pochi zaini, molta allegria e soprattutto i ragazzi di terza media senza nemmeno la voglia di ... salire in classe!
I primi pullman infatti sono arrivati alle 8.30 e così, un po' alla volta, tutti gli alunni della scuola si sono diretti verso Casapesenna. Ormai siamo ospiti fissi, è già il terzo anno e P. Isaia ci ha proprio fatto gli onori di casa, anzi, ci ha ringraziato per questa scelta. Ma noi andavamo sul sicuro: quando si tratta di Maria... in fin dei conti dovremmo essere noi gli specialisti!
I grandi di terza media si sono prima preparati con la confessione (che gli altri avevano già fatto nei giorni scorsi, qui a scuola), e verso le 10.30, terminate le grandi manovre di fr. Marino e di quel mezzo battaglione di chierichetti che hanno reso la celebrazione ancor più festosa, abbiamo iniziato la s. Messa. Ci siamo stretti in particolare attorno ai bambini di 5 elementare e ai "grandi" di terza che riceveranno la Cresima, ma
soprattutto ci siamo sentiti tutti quanti "una famiglia" intorno a Maria. E ce ne siamo accorti dal canto, dai movimenti, dagli applausi!
Ma pensate che stavamo quasi per dimenticarci a casa il "clou" della festa, il maxi-cuore che ci accompagnerà per tutto il nuovo anno. Per adesso ci sono già le firme degli insegnanti. Indovinate a chi toccherà la prossima manche!
Mentre vi arrovellate le meningi per scoprirlo, gustatevi anche le foto!


torna in cima alla pagina

settembre 2006


dati meteo25 settembre: Da questa settimana entriamo nel vivo della scuola e l'appuntamento di sabato prossimo, 30 settembre, al Santuario di Casapesenna, ci ricorda in che modo vogliamo vivere e realizzare il nostro impegno quotidiano. Trovate tutte le indicazioni nella circolare.
Alle medie è entrato in vigore l'orario definitivo e fervono i lavori per la valutazione della situazione di partenza: insomma, prove, test, verifiche e chi più ne ha più ne metta!
Intanto qui a fianco potete vedere una novità che per il momento è ancora allo stato "sperimentale". Stiamo gradualmente dotando la scuola di strumenti e attrezzature per conoscere meglio quello che le diverse discipline ci raccontano.
Uno degli ultimi arrivi è la stazione meteo che ci aiuterà a guardare il cielo, il tempo e le nuvole con occhi più attenti e precisi. Prossimamente daremo altri ragguagli su questa attività, intanto qui a fianco potete vedere gli ultimi dati disponibili (per il momento prendeteli con le pinze, visto che siamo in fase di taratura degli strumenti).
Se invece volete sapere chi è veramente "l'ultimo arrivato" dovrete per forza andare a scoprirlo in sala di scienze, ma anche per questo ci sarà il giusto momento.
Per adesso seminiamo solo un po' di suspence.


SI TORNA A SCUOLA
riparte il nuovo anno scolastico

si torna a scuola

14 settembre: finalmente si riparte. La scuola ha riaperto i suoi cancelli, gli insegnanti tutti ai loro posti, anche se con qualche novità, gli alunni variopinti e abbronzati a raccontarsi le ultime avventure dell'estate, i genitori dei nuovi alunni di prima a cercare i posti e gli angoli del primo raduno... rintracciare maestre e professori, qualche lacrimuccia, una strattonata allo zaino, questa volta superleggero, un bacio alla mamma e via, si parte!
Si torna a scuola, ma i docenti erano già belli pronti, reduci da un convegno vissuto insieme agli altri professori e maestri delle diverse scuole mariste d'Italia e da numerosi giorni di programmazione, ma il primo giorno... rimane sempre un appuntamento speciale.
Alcune novità le hanno trovate gli alunni di scuola media (pardon, secondaria di primo grado, ma chissà che al ministro, dopo tutti i cambiamenti di questi mesi estivi, non venga l'idea di semplificare questi nomi!): ai più attenti non sarà sfuggito che mancavano all'appello alcuni professori: Lello Chiariello e Michela Conte, ora inseriti nell'organico della scuola statale e che comunque hanno condiviso con noi tappe significative, importanti e gradevoli della loro e della nostra esperienza (grazie!); è stata quindi l'occasione per un rimpasto della squadra dei docenti e di una nuova sistemazione per alcune materie. D'altronde la scuola ha questo di bello: è viva e cresce con la vita delle persone che vi sono dentro.

AVVIO ANNO SCOLASTICO 2006-07

SCUOLA PRIMARIA
Ingresso - Uscita
 SCUOLA SECONDARIA
Ingresso - Uscita
GIOVEDI,   14 settembre
9.05  -   10.55 9.00  -  11.00
 VENERDI,  15 settembre
 9.05    11.55 9.00  -  12.00
SABATO,    16 settembre  9.05    11.55 9.00  -  12.00
Dal giorno 18 settembre
inizierà l'orario scolastico normale
8.30-13.00
8.15-13.15
Il rientro pomeridiano e la mensa per la scuola primaria (esclusa la prima classe), avranno inizio da lunedì 2 ottobre.
Le prime classi della primaria inizieranno la mensa e il rientro pomeridiano da lunedì 3 Novembre.

tanti auguri a Vincenzo e Anna
E tra le novità che soprattutto le famiglie avranno notato, ne vogliamo ricordare una particolarmente significativa: da quest'anno il mitico "Don Vincenzo" e la Sig.ra Anna non saranno più i nostri solerti portieri, come è stato praticamente dal... lontano 1970!
Dopo una lunga vita passata ad accogliere, salutare, sistemare, provvedere...  e svolgere tutto quello che l'impegno della portineria richiede, iniziano ora a godersi il meritato riposo della pensione.
Il giorno 14 settembre, insieme a tutti gli insegnanti, abbiamo accolto il loro invito a celebrare insieme un semplice momento di festa, per sottolineare e ringraziare i coniugi Maisto del loro lungo e prezioso servizio.
Ancora tanti auguri e ... grazie.


torna in cima alla pagina